Devi partire? - white

Vai ai contenuti

Menu principale:

Devi partire?

Più testa che porta blindata!


Secondo un'inchiesta di Altroconsumo gli italiani sono pronti a "blindarsi", ma poi quasi un terzo pecca di dimenticanze che rendono inutile ogni sforzo: non chiude la porta di casa o lascia le chiavi nella toppa.
Oppure racconta su internet che sta per intraprendere un lungo viaggio.
I ladri, in crescita mano a mano che la crisi avanza, l'anno scorso hanno tentato 350 mila furti nelle case degli italiani. La maggior parte delle volte si sono trovati a dover ringraziare per la facilità del colpo data dalla disattenzione degli inquilini.
Secondo una ricerca di Altroconsumo, gli italiani si possono così suddividere:


I distratti.
E così, si scopre che al 23% degli intervistati capita di dimenticate di chiudere la porta a chiave, come dire: uno su cinque. Uno su due, il 48%, lascia invece aperta una finestra, facilitando così l'entrata dei ladri. Ma il record di smemoratezza va senza dubbio a quel 13 % che, forse perché carico di pacchi nelle mani, per la stanchezza dopo una giornata di lavoro, per la frenesia di raggiungere al più presto il divano dove stendersi e dimenticare 12 ore di lavoro, si scorda le chiavi nella serratura. Rendendo così una vera passeggiata il furto ai ladri che però, nella maggior parte dei casi lavorano di giorno, nelle ore di ufficio o approfittano di ponti e vacanze, di feste comandante.

I chiacchieroni. Se la mancanza di memoria, disattenzione e stanchezza rendono la vita facile ai ladri, anche i topi di appartamento col tempo sono diventati più tecnologici e pare che i più esperti incrocino le informazioni raccolte sui social network per sapere quale casa è momentaneamente libera, abbandonata, senza gli inquilini e quindi più facile e comoda preda. Attenti dunque a raccontare al mondo intero quando partite per i lidi più lontani, qualcuno più interessato alla vostra roba che al vostro benessere potrebbe leggervi. Al contrario c'è una fetta di inquilini previdenti che, in vista di una partenza, si organizza per lasciare falsi indizi sulla via dei manolesta: il 46% fa vuotare la cassetta posta da vicino o, imposta l'accensione automatica di una luce in casa per far pensare che qualcuno è rimasto in città.

Le regioni record. L'anno scorso sono stati 350mila i tentati furti in casa, mentre almeno una persona su dieci ha avuto l'amara sorpresa nell'ultima decade di ritrovarsi la casa svaligiata, le cose che ama frugate, sparpagliate in giro. Un dolore, una violenza al di là del danno economico. Il record di furti in Campania, Puglia e Lombardia dicono le statistiche, e avvenuti per l'89% dei casi di giorno durante le ore di lavoro.


RICAPITOLANDO:
-ricorda sempre di chiudere porte e finestre!
-non scrivere sui social network il periodo in cui la casa sarà vuota!
-chiedi ad un vicino di controllare che sia tutto normale e magari di ritirare la posta per te!
-lascia un duplicato delle chiavi ad una persona di fiducia e magari autorizzala a compiere, saltuariamente, dei piccoli sopralluoghi!
-disattiva la segreteria telefonica! potrebbe destare sospetti se partisse troppo frequentemente!
-lascia accesa una luce in casa!
-attiva il tuo impianto d'antifurto Neabula, l'unico in grado di prevenire un'eventuale effrazione e parti tranquillo!




 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu